ALCUNE FOTO DI PARTICOLARE INTERESSE
MI PIACE LA STORIA, MI INCURIOSISCE MOLTO LA MILITARIA MA GLI ELMETTI, FIN DA BAMBINO, SONO CIO' CHE MI ATTIRA DI PIU'.
Elmetti italiani
 
Gli M33 italiani, indipendentemente dal fatto che sono italiano io stesso, sono a mio avviso tra i pi belli, soprattutto quando la vernice ha il tipico colore grigioverde del Regio Esercito: M33 4 fori non balistico, fregio Servizio Trasporti e Traino Animale. L'interno in tela cerata, copia esatta di quello canonico in pelle
 
Regia Marina, ancora coronata a decal, colore grigioverde scuro
 
Fino agli anni '90 l'M33 resta in servizio: sessant'anni, non e' certo stato un caso. Questo e' un modello degli anni '70, vernice kaki verdastro e sottogola in canapa kaki
 
 
L'M33 si fa apprezzare anche all'estero: elmetto antisommossa in acciaio della polizia serba, periodo Milosevic, di fabbricazione italiana
 
M33 del dopoguerra ma molto simile nel colore e negli accessori a quello bellico; proviene dalla Polizia Penitenziaria, senza mai aver ricevuto il fregio frontale
 
Un derivato del 33, l'elmetto da paracadutista M42/60; questo esemplare munito di doppio fregio a stampino: stemma nero rappresentante il gladio alato con sovrapposto un paracadute bianco